Come sfruttare le emozioni per vendere casa in poco tempo e al tuo prezzo

Pubblicato il 21 Gennaio 2019 | Autore Rolando

Si legge in 3 minuti
Vendere casa facendo leva sulle emozioni del potenziale acquirente

Non importa a quale settore ti riferisci, per chiudere una vendita l’unica cosa su cui devi agire sono le emozioni del tuo compratore.

E per vendere casa è la stessa identica cosa.

Non importa quanto sia grande e costoso l’oggetto che proponi sul mercato, dall’altra parte la decisione di acquistare sarà sempre presa sulla base delle emozioni che quell’oggetto è in grado di generare nella mente di chi lo desidera.

In altre parole, tutto quello che una casa in vendita deve fare è: emozionare il potenziale acquirente.

E per fare questo, è necessario seguire una serie di regole ben precise per superare con successo i 2 step da compiere obbligatoriamente per vendere casa:

  1. Catturare l’attenzione ed emozionare il potenziale acquirente con un annuncio immobiliare efficace
  2. Far innamorare della casa il potenziale acquirente entro i primi 90 secondi della visita

Ma prima di tutto, per vendere casa centrando in pieno questi due risultati, è necessario che il tuo immobile sia adeguatamente preparato e predisposto per la vendita.

Preparare la casa per la vendita

vendere casa sfruttando le emozioni amplificate dall'home staging
efficace esempio di prima e dopo nella preparazione scenica per vendere casa – immagine de IlSole24Ore

Ogni singolo ambiente di casa tua deve emozionare all’istante il visitatore, e ciò non è assolutamente possibile nelle attuali condizioni per un semplice motivo:

Nessuna casa vissuta è nelle condizioni per poter essere venduta.

Ogni stanza ha un ruolo ben preciso durante la vendita, ed ognuna è di fatto una scenografia che deve catturare l’attenzione del visitatore, lasciando libero sfogo al suo bagaglio di emozioni personali.

Una casa adeguatamente preparata deve far sentire il visitatore come se fosse a casa sua (non a casa tua).

Home Staging è il nome della tecnica che disciplina le regole da seguire per ottenere questo risultato, la quale riporta sostanzialmente 5 principali cose da fare per raggiungere tale scopo:

  • Areare bene tutta la casa e profumarla con aromi delicati
  • Tenere sempre casa pulita
  • Mantenere un ordine impeccabile
  • Non far trovare il cane a casa durante la visita e nasconderne ogni traccia
  • Non cucinare prima delle visite

Ovviamente c’è ben altro da dire. L’Home Staging è una tecnica potente e molto complessa, in grado di manipolare le percezioni che i potenziali acquirenti hanno di questi spazi finemente preparati.

Proprio come la mente umana, si tratta di una materia praticamente infinita e in continua evoluzione.

Ma questo di per sé, è già un ottimo inizio, estremamente sottovalutato da molti e che – proprio per questo – può fare la differenza per vendere casa ottenendo un risultato di tutto rispetto.

Se vuoi approfondire questi 5 punti ti consiglio di dare un’occhiata a questo articolo, nel quale parlo di come riuscire ad appioppare casa tua con poche visite e alle tue condizioni.

Creare un annuncio immobiliare efficace

vendere casa creando un annuncio immobiliare efficace
scattare foto professionali ampie e luminose per vendere casa in modo efficace – immagine di Arredamento Cicognani

Per vendere casa come si conviene, è importante scendere nel dettaglio già nel primissimo step, creando un annuncio immobiliare attraente ed efficace.

Pubblica solo foto professionali e con un ordine ben preciso!

Dopo una scrupolosa preparazione scenica della casa, arriva il momento di immortalarne gli ambienti creando un percorso virtuale che metta in risalto le qualità nascoste dell’immobile, all’appannaggio di eventuali difetti e di zone dal basso potenziale emotivo.

“Ma se devo creare un tour virtuale non è meglio una foto a 360° o direttamente un video?”

La risposta è NO!

Una foto a 360° o un video non riuscirebbero mai ad enfatizzare i dettagli che serviranno ad emozionare il potenziale acquirente.

Creando un percorso fatto di fotografie ampie, luminose e che ritraggono i soli pregi dalla corretta angolazione riuscirai a generare un impatto emotivo di gran lunga superiore rispetto alle due modalità sopra citate.

Non si tratta di ingannare le persone! L’annuncio serve solo ad attirarne l’attenzione.

Le foto dovranno mostrare spazi ampi e luminosità perfette, ma…

…MOLTO IMPORTANTE…

…non dovranno mai essere ingannevoli e nemmeno dare aspettative troppo elevate.

Le foto pubblicate dovranno riportare fedelmente ciò che il potenziale acquirente vedrà realmente in visita. E ciò che vedrà dal vivo dovrà soddisfarne a pieno le aspettative.

L’importanza di un testo realistico, emozionante e “mirato”

vendere casa creando un testo efficace per l'annuncio immobiliare
un testo efficace per l’annuncio immobiliare è fondamentale per vendere casa – immagine di PassNowNow

Un annuncio immobiliare non è fatto di sole foto.

Un testo che sappia accompagnare il potenziale acquirente in un viaggio tra le immagini presentate, amplificandone al contempo le emozioni suscitate è fondamentale per 3 diversi motivi:

  1. Migliora l’impatto emotivo dell’annuncio rendendolo ancora più efficace
  2. Spiega a parole quello che il potenziale acquirente vedrà una volta varcata la porta d’ingresso
  3. Otterrà l’attenzione di persone realmente interessate, filtrando nel mentre curiosi perditempo e turisti immobiliari

Il terzo motivo è un aspetto molto importante, che ti eviterà fastidiose perdite di tempo e per questo merita almeno un minimo approfondimento.

Conoscere in anticipo il tipo di persona che potrebbe essere REALMENTE interessata al tuo immobile ti aiuterà a scrivere un annuncio che attirerà maggiormente l’attenzione di quel tipo di persone.

In questo modo avrai meno difficoltà a riconoscere i perditempo e i piantagrane immobiliari direttamente al telefono, senza perdere ulteriore tempo in inutili visite.

In casa tua entreranno solo persone con una genuina attrazione per l’immobile che hanno visto su internet e seriamente intenzionate a separarsi dai loro soldi nella misura che TU riterrai più opportuna.

La visita si deve trasformare in un “Amore a prima visita”

vendere casa creando un ambiente caldo e accogliente per sentirsi a casa propria
per vendere casa il potenziale acquirente deve potersi sentire accolto e coccolato nel tuo immobile – immagine di Wilkening Fireplace

Come anticipato a inizio articolo, i primi 90 secondi sono cruciali per vendere casa.

Il famoso detto dello scrittore Oscar Wilde:

“Non c’è mai una seconda occasione per fare una buona prima impressione”

…non è assolutamente vero per molti aspetti del mondo e della vita delle persone in generale.

Ma ci azzecca in pieno per quanto riguarda vendere casa.

La prima impressione, più precisamente quella che il visitatore si fa di casa tua entro i primi 90 secondi, sarà quella che decreterà la decisione finale del potenziale acquirente.

Da qui in poi il resto è semplice!

Se hai seguito alla lettera i punti al primo paragrafo sei a cavallo:

  • Belle foto ampie e luminose,
  • Un annuncio suggestivo ma realistico
  • Casa pulita
  • Ordine impeccabile
  • Un avvincente percorso olfattivo fresco e delicato

…faranno tutto il lavoro la posto tuo!

Per tutto il resto, lascia fare al tuo agente immobiliare di fiducia!

Non ne hai uno? Beh, inizia a cercare allora!

Trovare un bravo professionista immobiliare, non è affatto un’impresa facile.

Ciò che ti serve è una persona con esperienza, capace di vendere casa tua nel migliore dei modi, ma che soprattutto non combini disastri con documenti e cartamenti.

Ecco perché ho pensato di mettere a tua disposizione in questo articolo un metodo collaudato per capire se chi hai di fronte sa realmente il fatto suo, o se si tratta solo di un vile millantatore di risultati mai ottenuti.

PS…

Puoi adoperare lo stesso metodo per verificare che il tuo agente di fiducia sia un professionista vero e con i contro-attributi.

Così, tanto per essere sicuri… non si sa mai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 commenti

Post Recenti

Commenti Recenti

Rolando

Grazie mille per i complimenti, fanno sempre piacere!!! Ovviamente Milano, Roma e Torino non sono le uniche…

Dall'articolo: Il Trading Immobiliare per guadagnare con le case nonostante la crisi

Elia

Complimenti per l'articolo. Conoscevo già i concetti espressi ma il modo simpatico e dinamico per descriverli è pagante. Ho…

Dall'articolo: Il Trading Immobiliare per guadagnare con le case nonostante la crisi

Rolando

Ciao Davide. Se ho capito bene, più che in merito al conto economico, la domanda riguarda la valutazione dell'immobile oggetto…

Dall'articolo: Creare un conto economico immobiliare in modo rapido e semplice

davide

Buona sera, io ho sul mio excel: -mq -prezzo -valore al mq…

Dall'articolo: Creare un conto economico immobiliare in modo rapido e semplice

Giuseppe

Grazie Rolando per la risposta molto esaustiva e per gli ottimi spunti

Dall'articolo: Il Trading Immobiliare per guadagnare con le case nonostante la crisi

Torna su

© Copyright 2018 CasaRevolution | CasaRevolution di Rolando Pollastri - via IV Novembre, 2 - 20060 Trezzano Rosa (MI) | P.IVA: 10088050967 - C.F.: PLLRND84H19C523O | Privacy e Cookie Policy | Tutti i diritti riservati


CHIUDI