3 trucchi per vendere la casa in cui abiti con poche visite

Pubblicato il 7 Gennaio 2019 | Autore Rolando

Si legge in 4 minuti
vendere casa con poche visite

Esiste un metodo di riprovata efficacia per vendere casa con poche visite.

A dirla tutta, se devo essere sincero, questo metodo consiste semplicemente nell’osservare delle semplici buone maniere basate sul buon senso.

Ma è di fatto quel poco che basta per ottenere il risultato desiderato senza sforzi eccessivi.

Di base si distinguono 3 semplici trucchi per vendere casa con poche visite:

  1. Prepara la casa
  2. Presentati bene
  3. Cosa dire durante la visita
  4. Consiglio bonus

1 – Prepara la casa

preparare gli ambienti per vendere casa con poche visite
per vendere la casa con poche visite è necessario prepararla adeguatamente

Meglio una casa pulita, ordinata e profumata o una casa sporca, caotica e puzzolente?

Direi proprio la prima!

So bene che potresti essere un maniaco delle pulizie, ma devi sapere che nessuna – ma proprio NESSUNA – casa abitata è nelle condizioni adatte per poter essere venduta.

Sicuramente la tua brama di perfezione è riuscita a trasformare 4 semplici mura in un rifugio caldo e accogliente.

E ciò va bene, perché una casa deve assolutamente essere accogliente e trasmettere un coinvolgente calore domestico.

Ma allo stesso tempo – per poterla vendere con poche visite – devi riuscire a celare agli occhi del visitatore anche il più minimo dettaglio della tua vita quotidiana.

Presta attenzione a questo concetto perché è ciò che fa la differenza tra una vendita immobiliare accettabile da una vendita immobiliare eccellente:

Il visitatore non viene a vedere casa tua,
viene a vedere la SUA futura casa!

Come un mio vecchio mentore diceva sempre (riferendosi alla vendita) che “le persone ragionano tutte alla stessa maniera dalla California al Giappone”.

Il cervello umano funziona seguendo delle regole comuni a tutti, belli e brutti, cervelloni e persone comuni.

Per questo motivo vendere casa altro non è che un processo scientifico.

Ma vendere casa con poche visite è un’arte che in pochi conoscono!

E per ottenere tale risultato è necessario che casa tua trasmetta tutto il calore e l’accoglienza che una casa deve possedere…
ma lasciando allo stesso tempo più spazio possibile al bagaglio di emozioni personali del visitatore.

E come accennato all’inizio c’è un metodo scientifico per ottenere questo risultato, il quale consiste semplicemente nell’osservare poche banali buone maniere dettate dal buon senso.

Prima di tutto è necessario preparare bene la casa!

Si possono identificare 5 cose da fare in questa prima fase. Come prima cosa bisogna…

…areare bene tutte le stanze e profumare la casa

profumare tutte le stanze per vendere casa con poche visite
areare e profumare gli ambienti aiuta a vendere casa con poche visite

Il tuo compito è quello di creare un percorso in grado di emozionare il visitatore.

Un cammino all’interno della tua casa che sia in grado di persuaderlo a pagare quanto chiedi per acquistarla e senza fare storie.

Oltre ad una adeguata preparazione scenica – il termine tecnico corretto è Home Staging – con un delicato percorso olfattivo riuscirai ad ottenere un effetto “amore a prima visita”.

Area bene tutte le stanze prima della visita ed assicurati di profumare tutta la casa.

Il profumo utilizzato non dovrà infastidire il visitatore, quindi niente incensi o altre fragranze dal carattere forte e deciso.

L’aroma utilizzato dovrà essere il più delicato e neutro possibile.

Tieni la casa pulita

tenere sempre pulito per vendere casa con poche visite
tenere sempre pulito è essenziale per vendere casa con poche visite

La base assoluta di tutto è far trovare la casa pulita.

In questo articolo puoi trovare qualche spunto molto utile per mantenerla sempre in ottime condizioni e senza troppi sbattimenti.

Sono semplici e indolori buone abitudini che ti permetteranno di essere pronto ad accogliere un visitatore in qualsiasi momento, e senza diventare matto pulendo di corsa all’ultimo minuto.

Metti tutto in ordine e nascondi il superfluo

home staging per vendere casa con poche visite
senza l’home staging è impossibile riuscire a vendere casa con poche visite

Tenere la casa ordinata eliminando il superfluo è il concetto alla base dell’Home Staging, ovvero l’arte di preparare una casa per la vendita.

Seguendo i consigli dell’articolo citato al punto precedente, vendere casa in poche visite sarà più facile che mai.

La prima cosa che l’Home Staging dice di fare è di nascondere tutto ciò che ritrae te, la tua famiglia e la tua vita in generale agli occhi del visitatore.

Ricorda che il visitatore si trova nella sua futura casa e non nella tua casa attuale.

Nascondendo i tuoi ricordi aiuti il visitatore a sentirsi a casa.

Porta il cane a spasso

porta a spasso il cane per vendere casa con poche visite
portare il cane a spasso aumenta le probabilità di vendere casa con poche visite

Un vecchio detto recita “il mondo è bello perché vario”.

Purtroppo a questo mondo non tutti amano gli animali.

Fai portare a spasso da qualcuno il tuo fido compagno per il tempo necessario alla visita.

Ricordati anche di nascondere tutti i suoi giochini, per il semplice motivo che esistono due tipi di persone quando si parla di animali in casa:

  1. Persone che non amano gli animali in generale
  2. Persone che non vogliono animali in casa per una questione di igiene

Far capire a queste persone che in casa tua vive un’entità diversa da quella del genere umano, potrebbe frenarlo dal formulare un’offerta d’acquisto.

Evita di cucinare prima della visita

non cucinare è utile per vendere casa con poche visite
non cucinare prima delle visite è utile per vendere casa con poche visite

Questo è un aspetto quasi del tutto trascurato dalla maggior parte delle persone.

Prima di tutto va totalmente contro il primo punto trattato, nel quale è stato detto che una casa in occasione di una visita dev’essere areata e profumata.

Comprendi quindi quanto sia inutile far prendere aria alla casa e profumarla se poi ti metti a fare la peperonata…

Vedi come in fin dei conti non è niente di così difficile o trascendentale?
Si tratta a tutti gli effetti di banale buon senso!

Ma andiamo avanti!

2 – Presentati bene

vestirsi bene per vendere casa con poche visite
un abbigliamento decoroso è fondamentale per vendere casa con poche visite

Con “presentati bene” non intendo dire che devi accogliere il visitatore con un sorriso a 56 denti ed un’energica stretta di mano.

FATTI TROVARE VESTITO BENE!

Perché dovrebbe essere importante?

Prima di tutto, trovandoti vestito come si conviene, il visitatore percepirà una sensazione di rispetto nei suoi confronti durante la visita.

Quindi, se vuoi vendere casa con poche visite, evita di accogliere il visitatore in pigiama, in tuta o direttamente in mutande.

Inoltre, mantenere un certo decoro nell’abbigliamento presentandoti come una persona civile e pulita, farà pensare che lo stesso trattamento sia automaticamente esteso anche alla casa.

3 – Cosa dire durante la visita

cosa dire e cosa non dire per vendere casa con poche visite
tenersi in disparte e lasciar parlare l’agente immobiliare è la base per riuscire a vendere casa con poche visite

Poco o niente!

Come accennato poco fa, vendere casa con poche visite è un’arte, e proprio per questo motivo è sempre preferibile avvalersi del supporto di un agente immobiliare.

In questo caso:

  • limitati ad aprire la porta a lui e ai visitatori
  • presentati sorridente e con un’energica stretta di mano
  • se non abiti da solo presenta anche consorte e progenie
  • e chiedere se gradiscono qualcosa da bere durante la visita farà sicuramente piacere

Fatto questo, rintanati in cucina o in qualche angolo in cui non interferisci con il tour del visitatore.

Mi raccomando… parla solo se interpellato!

Ricorda che il visitatore NON è venuto a vedere casa TUA, ma è in visita a casa SUA. In altre parole:

è come se tu fossi un estraneo e un intruso in casa sua!

Lascia gestire l’appuntamento all’agente immobiliare e rispondi con garbo ad eventuali domande che il visitatore rivolge direttamente a te.

Non prendere la parola se la domanda è rivolta all’agente! Stai tranquillo e lascialo lavorare. Lui sa quello che fa.

E se il visitatore di pone domande troppo specifiche alle quali non hai la certezza di rispondere adeguatamente, non avere problemi a passare la patata bollente all’agente immobiliare.

Un ultimo consiglio prima di concludere

Potrei definire questo punto la ciliegina sulla torta per vendere casa con poche visite.

Le tue risposte alle sue domande devono essere considerazioni il più possibile neutrali.

Elimina tutte – ma dico tutte – le sfumature negative in merito alle condizioni della casa, del rapporto con i vicini, le condizioni del condominio e via dicendo.

E al contempo evita di calcare troppo la mano su quelle positive.

Un agente immobiliare professionista con anni di esperienza alle spalle, è in grado di far risaltare solo ciò che ritiene opportuno, sulla base della personalità e della psicologia dimostrata dal visitatore durante il sopralluogo.

Se non avessi un agente immobiliare di fiducia (ma anche se già che l’hai) in questo articolo trovi un sistema collaudato per poter selezionare il migliore tra gli agenti immobiliari (o per verificare che il tuo agente di fiducia sia un vero esperto).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

0 commenti

Post Recenti

Commenti Recenti

Rolando

Grazie mille per i complimenti, fanno sempre piacere!!! Ovviamente Milano, Roma e Torino non sono le uniche…

Dall'articolo: Il Trading Immobiliare per guadagnare con le case nonostante la crisi

Elia

Complimenti per l'articolo. Conoscevo già i concetti espressi ma il modo simpatico e dinamico per descriverli è pagante. Ho…

Dall'articolo: Il Trading Immobiliare per guadagnare con le case nonostante la crisi

Rolando

Ciao Davide. Se ho capito bene, più che in merito al conto economico, la domanda riguarda la valutazione dell'immobile oggetto…

Dall'articolo: Creare un conto economico immobiliare in modo rapido e semplice

davide

Buona sera, io ho sul mio excel: -mq -prezzo -valore al mq…

Dall'articolo: Creare un conto economico immobiliare in modo rapido e semplice

Giuseppe

Grazie Rolando per la risposta molto esaustiva e per gli ottimi spunti

Dall'articolo: Il Trading Immobiliare per guadagnare con le case nonostante la crisi

Torna su

© Copyright 2018 CasaRevolution | CasaRevolution di Rolando Pollastri - via IV Novembre, 2 - 20060 Trezzano Rosa (MI) | P.IVA: 10088050967 - C.F.: PLLRND84H19C523O | Privacy e Cookie Policy | Tutti i diritti riservati


CHIUDI